Vai menu di sezione

Gruppo di Lettura 2010-2011

Percorso di lettura 2010/11  Amori difficili

L’amore è uno dei temi centrali della letteratura di ogni tempo ed è ben difficile trovare un’opera letteraria in cui non sia presente. Un tema tanto rilevante e ricorrente può rischiare addirittura di apparire scontato; si è pensato, perciò, di osservarlo da una particolare angolazione: nei cinque romanzi scelti l’amore viene vissuto e raccontato, dando particolare risalto alla sua dimensione di enigma, conflitto, assillo e, nel contempo, invincibile passione che tutto travolge. Diversi sono gli scenari, diverso è il tempo e il luogo, ma l’elemento comune è quello di un sentimento molesto, invasivo, a volte fino al limite dell’ossessione. Un sentimento che scava dentro i personaggi, capace di segnare il loro destino, di sovvertire la vita di più persone.

I quattro libri scelti per il percorso sono:

  • Bernard Malamud. Il commesso
  • Amos Oz. Conoscere una donna
  • Georges Simenon. In caso di disgrazia
  • Josephine Hart. Il danno
  • James Cain. Il postino suona sempre due volte

Si potrebbe cominciare da Il commesso, di Bernard Malamud (1914-1986), scrittore statunitense, figlio di due immigrati russi. Qui, in un’inedita Manhattan della prima metà del ‘900, si incontrano una brava ragazza figlia di un piccolo commerciante e un vagabondo dalla vita burrascosa, combattuto fra delitto, colpa e riscatto. I due danno vita a una relazione complessa e contraddittoria che tocca i registri più diversi, dal sublime al sordido, e che con una serie di colpi di scena tiene il lettore col fiato sospeso fino all’ultima riga.

Ben diversa la scena su cui si muovono i personaggi di Conoscereuna donna, di Amos Oz (1939), scrittore israeliano che anche sul piano politico è oggi una delle più acute coscienze critiche del suo paese. Al centro del romanzo vi è una sorta di indagine intima che un marito svolge nei confronti della propria moglie da poco scomparsa. Chi era in realtà la donna con cui ha convissuto per decenni e che pure, per certi versi, gli appare come una sconosciuta? Vivendo una singolare elaborazione del lutto, precipitato in un doloroso stato di spaesamento, il protagonista cerca di trovare una nuova messa a fuoco della propria vita e della donna che ha avuto accanto. Il risultato è una storia d’amore toccante e dai tratti inediti.

Georgen Simenon (1903-1989) è lo straordinario scrittore che tutti conoscono, se non altro per l’invenzione del memorabile personaggio dell’ispettore Maigret. Prolifico come pochi, ha scritto centinaia di libri, con una vena narrativa che per fertilità ha rari eguali. In questo In casodi disgrazia, racconta un’esemplare storia d’amore, turbinosa e funesta, fra un celebre avvocato parigino e una ragazza giovanissima, che unisce in sé ingenuità e astuzia, cinismo e candore. Il risultato è un amour fou che segna in modo inesorabile il destino del protagonista.

Un altro esemplare di sentimento travolgente e inesorabile, che dà origine a una trappola mortale, è al centro del romanzo Il danno, della scrittrice irlandese Josephine Hart. Qui il protagonista, divenuto un brillante politico, oltreché marito e padre, senza però aver mai conosciuto il fuoco della passione, la incontra in modo proditorio e invincibile nella persona più sbagliata, vale a dire la donna che sta per sposare suo figlio. La tragedia finale appare ineludibile.

A ideale completamento del percorso, ecco infine Il postino suona sempre due volte, celebre romanzo dello scrittore statunitense James M. Cain (1892-1977). Ha ottenuto una notevole fortuna letteraria, vendendo milioni di copie in tutto il mondo, ma deve la sua notorietà anche a ben tre diverse e celebri trasposizioni cinematografiche. Una di queste, Ossessione, porta la firma di Luchino Visconti. In piena sintonia col nostro assunto tematico, la storia, condotta con una scrittura scarna e incalzante, narra di una passione amorosa ed erotica che ha un impatto devastante sui due protagonisti, Frank e Cora, trascinandoli in una spirale senza respiro e senza scampo.

Pubblicato il: Venerdì, 01 Marzo 2019
torna all'inizio del contenuto